Campionato Regionale di serie D Virtus Calco – RAM Serramenti Picco 1-3

Ottima prova delle nostre ragazze nello scontro diretto con la seconda in classifica a pari punti con la Picco.
E’ stata una partita equilibrata, con scambi lunghi e ottimo gioco da entrambe le parti .
Il primo set inizia in salita per le ospiti, le ragazze sentono la pressione della sfida e commettono qualche errore di troppo, recuperano due volte uno svantaggio di 4 Punti e si portano sul 23 pari ma non riescono a chiudere il set a loro favore.
Gli altri set sono sempre molto equilibrati ma le ragazze di Ficarra trovano tranquillità, continuità e buon gioco e riescono ad allungare , a prendere un discreto margine di vantaggio che amministrano bene e chiudono a loro favore i tre set e la partita, portandosi da sole al secondo posto a un solo punto dalla capolista Curno.
Grandissime 👏👏👏

Colombo ex Picco partita che aspettiamo da inizio stagione

Veronica Colombo, molti anni a lecco in B2 poi dopo Bellusco il ritorno a giocare in una squadra lecchese.

Le parole

«E’ una partita che aspettiamo da inizio campionato – racconta la palleggiatrice di Olginate Colombo – La Picco è una squadra forte composta da elementi validi ma anche noi abbiamo giocatrici forti». Un pronostico? «Sarà una partita tesa e sentita da entrambe le squadre per questo sarà importante lucidità e lavoro di squadra».

Basketevolley

Picco domina Olginate derby firmato Franco, Stomeo e Arianna Lancini

E’ durato poco il derby. Infatti sul 12-10 del primo set la squadra di Milano e Ficarra ha dominato il match. In battuta le biancorosse hanno piano piano reso l’avversario facile da affrontare. La Picco ha messo così le leoncine in gabbia.

Stomeo decisiva

Il turno di battuta della palleggiatrice biancorossa ha minato una Olginate che fino a quel momento aveva giocato sciolta, tranquilla con Colombo capace di smarcare al meglio le compagne. Giudici, Rinaldi e Cattaneo avevano messo palloni a terra, poi il cambio.

Dominio e crolla

Poi la Picco ha messo le ali. Arianna Lancini ha iniziato a mettere per terra palloni, Franco ha mostrato segnali incoraggianti anche in attacco e Ferrario ha dominato a rete. Rainoldi, Cattaneo e Francesca Comi le ultime a arrendersi con Perego entrata, a partita già decisa, al posto di una Colombo in affanno che ha provato a dare la carica di una miracolosa rimonta. Nulla da fare, il derby con le due squadre a battagliare è durato poco. Troppo poco per un pubblico numeroso e appassionato. Olginate forse ha pagato troppo la tensione.

Basketevolley

Picco derby da sogno Olginate da incubo

Verdetto senza appello, la Picco domina l’attesissimo derby contro Olginate rilanciando le proprie ambizioni dopo gli ultimi due ko consecutivi. La squadra di Tirelli esce con le ossa rotta soprattutto per aver offerto una prestazione quasi sconfortante, in relazione anche alle grandi attese della vigilia. Fra le fila biancorosse nota di merito per Arianna Lancini e Stomeo che illuminano il gioco, «assente ingiustificato» il fondamentale di ricezione delle locali.

Il derby del volley è della Picco: a Olginate finisce 0-3

La Picco festeggia a Olginate (Foto FB Picco Lecco)

Sfida senza grande storia al PalaRavasio: la resistenza delle padrone di casa dura un set, poi le biancorosse volano via

Il primo storico derby in Serie B2 tra Pallavolo Olginate e Picco Lecco sorride alle biancorosse.

La AcciaiTubi di coach Gianfranco Milano si impone con un perentorio 3-0 al PalaRavasio. Riscattate così le due sconfitte consecutive patite in questa B2 e scavalcando le dirette rivali olginatesi.

C’è battaglia solo nel primo set, in cui le due formazioni rimangono attaccate punto a punto sino a metà, poi l’allungo lecchese: 25-18. Non c’è storia, invece, nel secondo e nel terzo parziale con la Picco che vola via e chiude 25-17, 25-11.

Grazie ai risultati dagli altri campi, la Picco sale provvisoriamente al secondo posto a quattro lunghezze dalla capolista Gossolengo, rientrando dunque in zona play-off, mentre Olginate resta comunque in quarta posizione.

LeccoChannelNews

Pallavolo, derby senza storia: la Picco fa secca Olginate

„Gara senza storia, le biancorosse sbancano il PalaRavasio: 0-3“

Pallavolo, derby senza storia: la Picco fa secca Olginate

Sfida senza grande storia al PalaRavasio: la resistenza delle padrone di casa dura un set, poi le biancorosse volano via

Il primo storico derby in Serie B2 tra Pallavolo Olginate e Picco Lecco sorride alle biancorosse.

La AcciaiTubi di coach Gianfranco Milano si impone con un perentorio 3-0 al PalaRavasio. Riscattate così le due sconfitte consecutive patite in questa B2 e scavalcando le dirette rivali olginatesi.

C’è battaglia solo nel primo set, in cui le due formazioni rimangono attaccate punto a punto sino a metà, poi l’allungo lecchese: 25-18. Non c’è storia, invece, nel secondo e nel terzo parziale con la Picco che vola via e chiude 25-17, 25-11.

La Picco festeggia al PalaRavasio la vittoria nel derby con Olginate

L’articolo completo su www.leccochannelnews.it.

Sfida senza grande storia al PalaRavasio: la resistenza delle padrone di casa dura un set, poi le biancorosse volano via

Il primo storico derby in Serie B2 tra Pallavolo Olginate e Picco Lecco sorride alle biancorosse.

La AcciaiTubi di coach Gianfranco Milano si impone con un perentorio 3-0 al PalaRavasio. Riscattate così le due sconfitte consecutive patite in questa B2 e scavalcando le dirette rivali olginatesi.

C’è battaglia solo nel primo set, in cui le due formazioni rimangono attaccate punto a punto sino a metà, poi l’allungo lecchese: 25-18. Non c’è storia, invece, nel secondo e nel terzo parziale con la Picco che vola via e chiude 25-17, 25-11.

Grazie ai risultati dagli altri campi, la Picco sale provvisoriamente al secondo posto a quattro lunghezze dalla capolista Gossolengo, rientrando dunque in zona play-off, mentre Olginate resta comunque in quarta posizione.
Leccotoday

 

 

 

Pallavolo. la Picco Lecco vince il derby, Olginate sconfitta

OLGINATE –  Nel campionato nazionale di Serie B2 femminile la Elevationshop.com Olginate perde in casa l’attesissimo derby contro la Picco Lecco per 0-3 (18-25, 17-25, 11-25), giocato davanti a una bella cornice di pubblico.

Picco lucida Calco viene battuta

La Ram Serramenti vince il big match con Calco e rimane da sola a inseguire la capolista Curno. «Partita divertente – commenta il tecnico del Calco, Igor Sersale – La Picco è stata più lucida di noi quando abbiamo giocato le fasi finali dei set».

Prime fasi

Prima frazione con Calco che vola sfruttando il servizio di Conti 12-8. Lecco soffre in ricezione ma si rialza e sorpassa, 15-17. La Picco pasticcia, e Tavola può far festeggiare le compagne.

Secondo Calco si blocca

Secondo set con Calco che, sul 10-8, si blocca. Lecco, nelle cui fila entra Dell’Oro, vola sul 14-19. La Virtus risale fino al 19-20 prima di sprecare e ridare fiato alla Picco che non perdona.

Terzo che battaglia

Il terzo parziale è un susseguirsi di emozioni e di capovolgimenti in testa alla gara. Con Conti in battuta Calco si porta a condurre per 22-20 e sogna. Lecco si affida a Gatti. Il finale è impietoso. Giudici sbaglia dai 9 metri, Leandri fa ace.

Perego la chiave

Quarto set con ancora Lecco che opera una bella rimonta perché la squadra di Sersale comanda 14-9. Dal 18 pari però Perego al servizio piazza l’allungo decisivo.

Tabellino

VIRTUS CALCO 1

RAM SERRAMENTI 3

VIRTUS CALCO: Malvaso 10, Bonacina 17, Giudici 2, Tavola 14, Conti 7, Scola 8, Paris (L1), Volpi, Agozzino, Brivio 1. N.e.: Valsecchi, Casati (L2). All.: Sersale – Bosisio.

RAM SERRAMENTI PICCO LECCO: Milani 10, Leandri 6, Cara 1, Mandaglio 4, Gatti 16, Mainetti 11, Zoia (L2), Dell’Oro 10. N.e.: Carito (L2), Pagano, Brivio, Riva. All.: Ficarra – Pellecchia.

PARZIALI: 25-23 (24’); 20-25 (25’); 23-25 (25’); 21-25 (25’).

ARBITRO: Artina di Bergamo e Proserpio di Lecco.

Basketevolley

Picco concentrata e determinata Olginate senza la giusta lucidità

Non si spegne al eco del “cappotto” subito dalle ragazze di Olginate nel derby contro la Picco Lecco al PalaRavasio. Uno 0-3 spiazzante e inatteso quello subito dalla franchigia dell’Adda che pure si attendeva un’avversaria più morbida e in calo, dopo le due sconfitte di seguito patite. E invece…

Dopo un primo set scivolato via, nel secondo c’è stato equilibrio giusto fino a un terzo. Quindi la battuta aggressiva della Picco, guidata dalla Stomeo, e le ragazza di Tirelli tenute costantemente lontane dalla rete hanno fatto il resto.

Qui Olginate

Così il coach olginatese Roberto Tirelli: «Ci siamo fossilizzate in alcune rotazioni. Brave loro a fermarci lì anche se noi non abbiamo lavorato al meglio, con la lucidità richiesta. Abbiamo sofferto troppo il loro servizio; ma abbiamo dei terminali alti anche su palla alta che ci dovrebbero aiutare a venir fuori a queste situazioni. Brave loro, ingenue noi a regalare qualche palla in alcune situazioni più semplici da gestire. C’è stata anche un po’ di sfortuna, con qualche ragazza ferma per infortunio, ma non vale come giustificazione. Noi siamo queste, la formazione è questa ed è stata una giornata, forse, in cui avendo qualche cambio in più avremmo avuto più chances».

«Ripartiremo, malgrado questo sia stato un derby perso e non è stato bello perderlo così. Restiamo una squadra valida e non sarà una sconfitta, seppur dolorosa come questa, a farci perdere la nostra identità. Loro, la Picco, sono una squadra partita per vincere il campionato. Sono venute qui e lo hanno dimostrato malgrado si pensasse fossero in difficoltà. Noi ripartiremo subito, preparando la prossima partita e buttandoci alle spalle questo risultato».

Raggiante Giulia Spreafico della Picco Lecco: «Siamo contentissime, in particolare io visto che ho fatto tutte le giovanili a Olginate e per me era un po’ come tornare a casa. Siamo state brave in ricezione e a stare sopra dal primo all’ultimo minuto. Siamo una squadra ambiziosa, abbiamo avuto due partite un po’ così (sconfitta a Fiorenzuola d’Arda e contro Gossolengo al Bione, ndr). Ma vincere 3-0 con parziali netti…Ci voleva. Dedico questa vittoria a tutte le persone che mi hanno cresciuto qui a Olginate e a tutti quelli che mi vogliono bene. Al mio allenatore e alle mie compagne».

 

Continuità

Gianfranco Milano, coach Picco: «Abbiamo avuto una continuità di gioco bella, lasciando poco spazio alle avversarie a partire dal momento della battuta, tenendole lontano dalla rete. Mi aspettavo che la nostra crescita continuasse: già a Fiorenzuola avevo visto qualche timido segno; abbiamo dimostrato che giocando come sappiamo, possiamo davvero andare lontano». •  F. Rad.

La Provincia

 

Calco, la Picco fa bottino Galbiate supera il 2 Laghi

 Picco Lecco vince a Calco ed è seconda da sola. In serie D di volley, due interessanti derby in chiave lecchese.

Il sestetto galbiatese, siamo nel girone B maschile, sfrutta al meglio il fattore campo vincendo 3-1 (25-14, 25-13, 9-25, 25-21) il derby lariano contro il fanalino di coda del girone, il Volley 2 Laghi.

Nel girone A femminile, interessante sfida al palazzetto dello sporti di via Trieste di Calco, tra le due seconde della classe. Di fronte Virtus Calco contro Picco Lecco. Una bella serata di volley, con le locali che però non riescono a regalare ai propri tifosi la vittoria. Successo delle ospiti per 1-3 (25-23, 20-25, 23-25, 21-25) con la Picco ora sola, al secondo posto del girone. Al comando si conferma formazione di grande spessore il sestetto bergamasco del Curno, con le orobiche che vincono 0-3 (14-25, 14-25, 19-25) sul campo della Volley 36 Colico. Nell’altro derby della giornata, la compagine della Vtb Progetto Giovanile archivia al quinto set (25-22, 25-17, 18-25, 25-16, 15-7) la pratica della Padernese con le ospiti che conquistano il primo punto della stagione. Niente da fare per la Polisportiva S. Egidio sconfitta 0-3 (13-25, 20-25, 15-25) dall’Ambivere.

Nel girone B, Lomagna vince a Vizzolo (Mi) contro la New Volley per 1-3 (16-25, 27-29, 25-19, 21-25) con Missaglia che perde 3-0 (25-9, 25-15, 25-15) a Seriate (Bg) contro l’Aurora. •  F. Bal.

La Provincia

 

B2F> Derby a senso unico: Picco Lecco sovrasta Olginate

Nel campionato nazionale di Serie B2 femminile la Elevationshop.com Olginate perde in casa l’attesissimo derby contro la Picco Lecco per 0-3 (18-25, 17-25, 11-25), giocato davanti a una bella cornice di pubblico.

Allo spettacolo del pre-partita non fa seguito quello in campo, visto che la compagine olginatese rimane in partita solo a inizio primo e secondo set

SERIE B2. Acciaitubi duri: Picco Lecco travolge Olginate nel derby del Resegone

OLGINATE (LC). C’era grande attesa per derby tra Lecco e Olginate e la splendida cornice di pubblico ne è stata la testimonianza

 

Il campo ha dato ragione a Bruno e compagne che con un perentorio tre a zero hanno archiviato la pratica in poco più di un’ora di gioco. Sestetti confermati da ambo le parti con Olginate che ha schierato Colombo in palleggio in diagonale con GiudiciCattaneo e Boscolo Nata al centro, Rocca e Rinaldi in quattro con Comi nel ruolo di libero. Lecco ha risposto con Stomeo in palleggio in diagonale con FrancoBruno e Ferrario al centro, Lancini e Spreaficodi banda e Pastrenge libero.

Solo la Picco Lecco tiene il passo della capolista Curno

19/11/2017

Come prevedibile gli scontri al vertice della sesta giornata hanno cambiato la fisionomia dei piani alti del girone A di Serie D femminile. La capolista Polisportiva Curno ha espugnato per 0-3 il campo di Colico del Volley36, restando così al comando in solitaria. Nessun particolare problema per le bergamasche, vittoriose nei primi due set per 14-25 e nel terzo per 19-25. A tenere il passo è solamente la Picco Lecco, sempre a -1 dalla vetta, che a Calco ha avuto la meglio sulle padrone di casa della Virtus per 1-3. Le brianzole non demeritano, soprattutto nel prmo set vinto 25-23, ma devono poi fare i conti con la reazione delle biancorose di coach Ficarra. La Picco pareggia sul 20-25, mette la freccia grazie al successivo 23-25 e chiude i conti nel quarto set sul 21-25. Virtus Calco e Volley36 restano appaiate in classifica, ma sono ora in terza posizione.

Nei piani bassi del girone primo punto stagionale per la Padernese, che lascia così l’ultimo posto in solitaria al Morbegno. Le padernine erano impegnate nel derby brianzolo sul campo del Volley Team Brianza e sono uscite sconfitte al tie break, dimostrando comunque la voglia di non mollare mai. Le padrone di casa si portano infatti sul 2-0 grazie ai successi per 25-22 e 25-17. La Padernese non abbassa la guardia e torna in partita con i successivi 18-25 e 16-25. Il tie break è però senza storia e premia le barzaghesi sul 15-7. Sconfitta interna per il Sant’Egidio, battuto a Ballabio per 0-3 dalla Domusnovacafè Ambivere con i parziali di 13-25, 20-25 e 15-25.

Nel prossimo turno ben due derby per la nostra provincia. Sabato alle 17, al Bione, la Picco ospita il Sant’Egidio, mentre alle 21 la Padernese riceve il Volley36. Proibitiva trasferta per il Vtb, di scena sul campo della capolista Curno alle 20, mentre la Virtus Calco va a Sondalo per affrontare alle 20.30 la Pallavolo Altavalle.

LeccoSportWeb

 

La Picco domina il derby, Olginate al tappeto sullo 0-3

19/11/2017

Successo mai in discussione per l’Acciaitubi Picco Lecco nel tanto atteso derby di Olginate contro le padrone di casa della Elevationshop.com. Un 3-0 maturato in poco più di 70 minuti che ha mostrato di fatto un vero e proprio dominio delle ospiti, con le padrone di casa apparse la brutta copia di quelle che fino alla vigilia erano riuscite a centrare la bellezza di quattro vittorie nelle prime cinque giornate, raggiungendo il secondo posto in classifica.

Di fronte ad una cornice di pubblico invidiabile per la categoria, il primo set inizia all’insegna dell’equilibrio, ma è poi la Picco a trovare l’allungo decisivo per andare a chiudere vittoriosamente sul 18-25. Al ritorno in campo le biancorosse di coach Milano partono subito aggressive, Olginate fatica a contenere gli attacchi avversari e la Picco scappa via. Le locali di coach Tirelli trovano la giusta reazione ma ormai è troppo tardi e la Picco si porta sullo 0-2 grazie al parziale di 17-25. Poco da dire sul terzo set, dominato dalle ospiti che chiudono i conti sull’11-25.

Tre punti fondamentali per la Picco, che rialza la testa dopo due sconfitte consecutive e supera le olginatesi in classifica raggiungendo il terzo posto in compagnia dell’Ostiano. Le biancorosse hanno 4 punti in meno della capolista Gossolengo, vittoriosa ieri sera per 3-0 nel match interno contro la Conad Alsenese. Sabato prossimo la Picco ospiterà al Bione l’Euro Hotel Monza, mentre l’Elevationshop.com sarà di scena sul campo del Sanda Volley. Due impegni che sulla carta non dovrebbero riservare particolari problemi alle compagini della nostra provincia.

LeccoSportWeb

 

Picco Calco decisa dal servizio Lecco più preciso

big match di giornata, si sono sfidate le 2 seconde, fa sorridere la Picco che pur più giovane dell’avversrio spreca meno.

Decisivo il terzo set

La terza frazione ha fatto un po’ da ago delle bilancia con le due formazioni che si sono più volte scambiate la vetta. Picco sembra avere in mano la frazione, 16-19. Calco però recupera e con Conti al servizio si porta avanti per 22-20. Il finale è poco adatto ai deboli di cuore perché sul 23 pari il servizio è decisivo. Giudici sbaglia, Leandri fa ace.

Quarto

Anche nel quarto la battuta è l’arma in più delle lecchesi. Dal 18 pari il break decisivo arriva sul servizio dell’altro centrale di Ficarra e Pelecchia. Stavolta è Perego che mette a segno 3 ace e fa patire le pene dell’inferno alla seconda linea avversaria.

Basketevolley